Approfondimenti‎ > ‎

Radon

Il radon è un gas radioattivo naturale, inodore, insapore e incolore, estremamente volatile e solubile nell'acqua. E' un prodotto del decadimento radioattivo del radio, il quale, a sua volta, deriva dall'uranio. Il radon decade originando altri prodotti di decadimento e sono proprio questi isotopi radioattivi solidi,a costituire il pericolo maggiore per la nostra salute poichè vengono inalati con la respirazione e si depositano nei polmoni dove accrescono il rischio di tumore polmonare.
L' Organizzazione Mondiale della Sanità ha classificato il radon come cancerogeno di gruppo 1, ossia come sostanza per la quale vi è evidenza accertata di cancerogenicità. L'uranio è vunque presente sulla crosta terrestre e pertanto rappresenta una sorgente permanente di gas pericolo. Il radon proviene principalmente dal terreno dove, mescolato all'aria, si propaga fino a risalire in superficie. Nell'atmosfera si diluisce rapidamente e la sua concentrazione in aria è pertanto molto bassa. (Fonte: www.ispesl.it)
Ċ
Progetto Salute,
22 gen 2013, 05:33
Ċ
Progetto Salute,
22 gen 2013, 05:33