Approfondimenti‎ > ‎

Silicosi

La silicosi è una pneumoconiosi causata dall'inalazione di polvere contenente biossido di silicio,(SiO2), allo stato cristallino, che esita in una fibrosi polmonare progressiva dose-dipendente. la malattia è causata dall'esposizione prolungata a biossido di silicio in forma cristallina, che si trova in natura prevalentemente come quarzo. Sono esposti i lavoratori che inalano polveri che ne contengono percentuali superiori all'1%. 
In particolare, lavorazioni ad alto rischio sono il lavoro in miniera, il taglio di pietre, la produzione di abrasivi, il lavoro in fonderia, la produzione del vetro o della ceramica, il lavoro nell'industria dei refrattari e risultano esposti anche coloro che sono addetti alla pulitura di superfici mediante sabbiatura. La pericolosità dipende oltre che dalla percentuale di biossido di silicio cristallino presente nell'aria inspirata anche dal tempo di permanenza nell'ambiente.