Chi vive meglio lavora meglio: i benefici di avere uno psicologo in azienda

La vita frenetica dei nostri giorni ci richiede un impegno fisico e psicologico sempre maggiore, sia a casa che sul lavoro. Queste difficoltà spesso faticano a trovare conforto dal mondo del lavoro che, sempre più competitivo, sembra chiedere alle aziende di  focalizzarsi  sulla produttività ed efficienza piuttosto che allo stato d'animo dei lavoratori.

Ma se è vero che chi vive male lavora male, allora un investimento sul benessere dei lavoratori non può che favorirne la produttività.

Per questo sempre più aziende si appoggiano a specialisti del settore, psicologi e coach che sono in grado di supportare le persone nei momenti di difficoltà.

Non per ultima Reale Mutua ha messo a disposizione dei propri lavoratori degli specialisti a cui rivolgersi per parlare dei propri problemi.

Marco Barioni, intervistato da Economia & Finanza sottolinea come il progetto che ha visto l'inserimento di psicologi presso le sedi aziendali sia stato un vero e proprio investimento: “l'obiettivo non è stato solo quello di affrontare un problema sociale, ma anche di aiutare i dipendenti a lavorare al meglio, perché le persone che stanno male lavorano peggio, non riescono a tirare fuori il meglio da loro stessi. Dunque è bene chiarire che per noi questo è un investimento”

E' importante che lo specialista agisca come terza parte  all'interno dell'azienda, fornendo il sostegno psicologico di cui le persone hanno realmente bisogno, per questioni lavorative e personali.

 

Se sei interessato ad attivare un servizio di supporto psicologico presso la tua azienda, consulta la nostra pagina dedicata oppure contatta il settore di benessere organizzativo.

« torna Indietro