Referente per i test diagnostici sui disturbi del sonno

De Santa dott. Azelio

Maggiori informazioni

Circa il 20% degli adulti soffre di un disturbo del sonno. In particolare,  dal 7 al 10% degli adulti soffre della sindrome delle apnee notturne (in sigla OSA dall'inglese “Obstructive Sleep Apnea”) , una patologia poco conosciuta  e quindi poco riconosciuta. Infatti si stima che solo il 20 % dei casi di OSA sia attualmente diagnosticato. Ad oggi sono oltre 200.000 le persone in trattamento in Italia. 

L'OSA è la causa di numerosi e gravi infortuni (sia domestici che lavorativi) e di incidenti stradali, spesso mortali,  di malattie del cuore e della circolazione  e di diabete. Causa comunque una consistente compromissione della qualità della vita con stanchezza cronica, sonnolenza, modifiche sfavorevoli dell'umore (depressione, ansia, insonnia) e disturbi della sfera sessuale.

Molto spesso, la persona colpita da OSA non ne è consapevole.  Solo occasionalmente il russamento notturno abituale induce i conviventi a sollecitare un approfondimento.

La diagnosi dettagliata è possibile in centri specializzati, non sempre di facile accesso, ma ora il nostro Centro dispone di strumenti che consentono di confermare un sospetto diagnostico con un test che si può effettuare in modo semplice a domicilio, nel proprio letto: la pulsossimetria o ossimetria o saturimetria notturna.

In molti casi la terapia dell'OSA è semplice e poco costosa: la terapia posizionale

In altri, più gravi, comporta l'uso di dispositivi che vengono dispensati dal Sistema Sanitario Nazionale.

Per informazioni o appuntamenti potete telefonare al 0461-912765.

Richiesta appuntamento visita medica