Medicina del lavoro

Progetto Salute srl offre assistenza per l’applicazione delle norme di legge in materia di prevenzione e sorveglianza sanitaria nei luoghi di lavoro. I dettagli del servizio cliccando qui

Le attività dei medici competenti

In accordo con la normativa in vigore, il medico competente deve svolgere diverse attività che solo in parte coincidono con la sorveglianza sanitaria come ad esempio la visita (almeno una volta l'anno) ai luoghi di lavoro, la partecipazione alla riunione periodica per la sicurezza (oltre i 15 lavoratori).  
Per quanto riguarda la sorveglianza sanitaria,  i nostri medici competenti svolgono gli accertamenti previsti dalla normativa in vigore per la sorveglianza sanitaria e la tutela dei lavoratori con l'assistenza di personale paramedico esperto e avvalendosi di strumentazione soggetta a controlli e tarature periodiche.  Inoltre, per assicurare la puntuale realizzazione degli obblighi di legge e per sgravare i nostri clienti dalla complessa gestione delle scadenze,  abbiamo dedicato personale amministrativo specificamente a ciò riservato (Responsabile della programmazione è il dottor Christian Prezzi tel. 0461397483)

Team di medici

Un team qualificato di professionisti con esperienza più che decennale nel settore opera presso il nostro centro: 
  • dott. Massimilano Ales - medico specialista in Medicina del Lavoro
  • dott.sa Annalisa Vigna - medico specialista in Medicina del Lavoro
  • dott. Azelio De Santa - medico specialista in Igiene Industriale e Medicina del Lavoro autorizzato alla Radioprotezione. 
  • dott. Marco Fabbri - medico specialista in Medicina del Lavoro
  • dott. Giampaolo Guglielmi - medico specialista in Medicina del Lavoro
  • dott. Rosano Mammarella - medico specialista in Medicina del Lavoro
  • dott. Maximiliano Toscano - medico specialista in Medicina del Lavoro 
  • dott. Dritjon Hazizolli - medico specialista in Medicina del Lavoro 

Il documento di valutazione dei rischi per la salute

Permette al datore di lavoro di avere le informazioni utili per orientare la prevenzione dei danni alla salute. Contiene: 
  • valutazione dei rischi per la salute in ciascuna mansione da parte del medico competente
  • proposte del medico competente per il contenimento dei rischi e per eventuali dispositivi di protezione individuale (DPI)
  • programma di sorveglianza sanitaria preventiva e periodica
  • eventuali incompatibilità di alcune mansioni con la gravidanza, l'allattamento e la minore età
  • indicazioni sulle vaccinazioni obbligatorie e consigliate
  • riassunto delle disposizioni relative alla gestione del primo soccorso con eventuali indicazioni personalizzate
  • riassunto delle disposizioni relative alla formazione dei lavoratori con eventuali proposte personalizzate 

Il Responsabile di settore

Il Dott. Azelio De Santa, Medico specialista in Medicina del Lavoro ed Igiene Industriale, nonchè Medico Autorizzato alla Radioprotezione e Igienista Industriale.




Gli accertamenti strumentali

Gli accertamenti clinico-strumentali hanno una funzione 
preventiva e sono decisi dal Medico Competente sulla base di una valutazione accurata e circostanziale dei rischi per la salute a cui è esposto ogni singolo lavoratore. In particolare, tali accertamenti sono costituiti da:
  • visite mediche preventive e periodiche
  • analisi biochimiche di laboratorio
  • esami strumentali per la verifica di particolari funzioni dell'organismo (esame audiometrico, esame spirometrico, esame della vista da lontano, vicino e per la visione intermedia, esame elettrocardiografico, esame dei tempi di reazione a stimoli semplici e complessi) 

Le visite mediche

Permettono al datore di lavoro e al singolo lavoratore di tutelare la salute e prevenire malattie professionali attraverso accertamenti clinico-strumentali. Sono mirate a verificare:
  • compatibilità delle condizioni psico-fisiche con le attività lavorative che il lavoratore è chiamato a svolgere
  • particolari condizioni psico-fisiche dei lavoratori che sono suscettibili di evoluzione sfavorevole a causa dei rischi presenti nel lavoro
  • la presenza di alcune malattie che potrebbero essere in seguito attribuite erroneamente al lavoro 
  • la presenza di malattie che, se conosciute precocemente, possono essere curate limitando o annullando il loro impatto negativo sul lavoro 

ĉ
Progetto Salute,
05 lug 2013, 00:03