INAIL: le malattie professionali emergenti sono quelle collegate allo stress.

Pubblicato da INAIL il resoconto dell'attività del tavolo integrato sulle malattie professionali che in un convegno a Bologna ha fatto il punto sullo stato delle denunce e sulle patologie più diffuse.

Il 71,2% riguardano appunto malattie osteo-articolari, agli arti e al rachide, causate da posture errate, sollevamento pesi e attività ripetitive ma sono in aumento le malattie professionali da disturbi psichici e comportamentali su cui "concentrare l'attenzione nei prossimi anni".

Le nuove tecnologie "hanno migliorato le condizioni di lavoro in molti ambiti", mentre lo stress in aumento "è legato al tipo di vita sociale che è cambiato negli ultimi anni". In passato venivano riconosciuti infarti e aritmie come sintomi di stress. Oggi invece si parla anche di disturbi post-traumatici, ad esempio dopo aver subito rapine o aggressioni sul luogo di lavoro. In questo contesto, "il burnout è solo la punta dell'iceberg, molto più diffusi sono malessere, disagio e assenteismo. Ma su questo, più che la rendita Inail, aiuta la prevenzione.

Per dettagli https://www.superabile.it/cs/superabile/lavoro/20190320-lavoro-patologia-stress.html

« torna Indietro