Prevenzione incendi

Progetto Salute offre un servizio di consulenza e assistenza di carattere tecnico e normativo per:
  • adempimenti di legge per la prevenzione di incendi e la gestione di emergenze
  • redazione del documento di valutazione del rischio incendio

Il piano di emergenza

Il piano di emergenza viene stilato in conformità del D.M. 10.03.1998 o norme specifiche (edilizia scolastica, edilizia alberghiera, ecc.). In esso si riportano le procedure da attuare in caso di emergenza ed è successivo alla valutazione del rischio aziendale. Il piano di emergenza è strutturato per fornire informazioni su:


  • Scopo
  • Descrizione dell'attività
  • Misure preventive
  • Pronto soccorso
  • Gestione dell'emergenza
  • Evacuazione
  • Corretto uso dell'estintore portatile
  • Rapporto di evacuazione
  • Planimetrie generali
  • Documentazione generale
  • Schede di intervento e norme di comportamento

Rischio incendio (DM 10 marzo 1998)

La prevenzione incendi viene definita dal DPR 577/82 come materia interdisciplinare che studia ed applica misure provvedimenti accorgimenti e modi di azione intesi ad evitare l’insorgere di un incendio e a limitarne le conseguenze.  In base a tale definizione il termine di prevenzione incendi, di significato generale, comprende due concetti distinti ovvero la protezione e la prevenzione: essa studia ed attua i metodi di controllo consistenti nella azione tesa a ridurre le conseguenze dannose dell’evento per qualsiasi origine verificatosi.

Assicuriamo inoltre le seguenti attività:

  • L’individuazione di ogni pericolo di incendio, come ad esempio sostanze facilmente combustibili e infiammabili, sorgenti di innesco, situazioni che possono determinare la facile propagazione dell’incendio stesso.
  • L’individuazione dei lavoratori e di altre persone presenti nel luogo di lavoro esposte a rischi di incendio.
  • La consulenza tecnica per l’eliminazione o la riduzione dei pericoli di incendio presenti.
  • La valutazione del rischio residuo di incendio.
  • La verifica dell’adeguatezza delle misure di sicurezza esistenti ovvero l’individuazione di eventuali ulteriori provvedimenti e misure necessarie ad eliminare o ridurre i rischi residui di incendio.
  • La predisposizione della documentazione per l’esame di progetto al fine dell’ottenimento del Certificato Prevenzione Incendi (CPI).

Comments